Claudio Lo Riso | LA MAGIA DEL CANTIERE - Claudio Lo Riso

LA MAGIA DEL CANTIERE

La magia del cantiere

"Un'opera si realizza nel frastuono urgente dell'industria e quando la polvere si deposita la piramide che echeggia il silenzio conferisce al sole la sua ombra."
Louis Kahn

Amo il cantiere, il ritmo frenetico della realizzazione e la possibilità di vedere crescere un'idea. E' un luogo meraviglioso, in continuo mutamento e tensione, dove tutto si trasforma nell'ansiosa ricerca di nuovi equilibri e di nuovi rapporti con la natura e con i luoghi circostanti.

E' nel cantiere che ha inizio l'avventura; è qui che capisci che l'architettura è un'arte viva, che cogli il senso della legge di gravità. Gli spazi immaginati e disegnati, i dettagli pensati al tavolo, improvvisamente prendono forma sotto la luce e - forse diversi da come li immaginavi - diventano architettura. La "magia del cantiere", in fondo, risiede in questa continua trasformazione e la ricerca di nuovi equilibri.

La magia del cantiere

"Un'opera si realizza nel frastuono urgente dell'industria e quando la polvere si deposita la piramide che echeggia il silenzio conferisce al sole la sua ombra."
Louis Kahn

Amo il cantiere, il ritmo frenetico della realizzazione e la possibilità di vedere crescere un'idea. E' un luogo meraviglioso, in continuo mutamento e tensione, dove tutto si trasforma nell'ansiosa ricerca di nuovi equilibri e di nuovi rapporti con la natura e con i luoghi circostanti.

E' nel cantiere che ha inizio l'avventura; è qui che capisci che l'architettura è un'arte viva, che cogli il senso della legge di gravità. Gli spazi immaginati e disegnati, i dettagli pensati al tavolo, improvvisamente prendono forma sotto la luce e - forse diversi da come li immaginavi - diventano architettura. La "magia del cantiere", in fondo, risiede in questa continua trasformazione e la ricerca di nuovi equilibri.